Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Utilizzando il nostro sito approvi l'utilizzo dei cookie sul tuo device.

Il nostro blog

Work positive!

Blog di informazione su stress e benessere nelle organizzazioni di lavoro


 

JOHN MEDINA AL POSITIVE BUSINESS FORUM

Un altro speaker che sarà presente al Positive Business Forum e che crediamo sia interessante presentarvi è John Medina, ricercatore in biologia molecolare e direttore del Centro di Ricerche sull'Apprendimento Neurale Applicato. L’autore si è concentrato sugli studi del cervello cercando con successo di avvicinare la scienza alle persone comuni. Il suo più grande studio è quello offerto nel libro Brain Rules in cui illustra le 12 regole fondamentali per far funzionare meglio il proprio cervello e vivere al meglio la propria vita.

Nel seguente video sono ben illustrati i principi della sua teoria.

Leggi tutto...

EMPLOYABILITY 2.0

Vi presentiamo un’iniziativa volta alla promozione dell’occupabilità giovanile: Employability 2.0. Il progetto è stato sviluppato da Sky in collaborazione con il Consorzio ELIS allo scopo di conciliare flessibilità per le imprese con sicurezza e formazione per i giovani.
Questo programma prevede un innovativo percorso interaziendale di formazione e lavoro rivolto a 100 giovani laureati e laureandi, che potranno vivere due significative esperienze professionali retribuite, di un anno ciascuna, in grandi imprese italiane ed internazionali, secondo una logica moderna di company rotation.
 
Nel video riportato sotto il direttore delle risorse umane di Sky, Ilaria Dalla Riva, racconta cosa significa prendere parte ad un progetto di questa portata.
 

Leggi tutto...

DANIEL GILBERT AL POSITIVE BUSINESS FORUM

Un ulteriore autore che parteciperà al Positive Business Forum saràDaniel Gilbert, professore di psicologia all’Harvard University, il quale si è interrogato su quanto le persone sono in grado di predire le loro reazioni emotive future.
Le sue ricerche hanno portato ad affermare che le persone non sono in grado né di prevedere le loro reazioni future, né di sapere cosa le renderà felici; nonostante ciò ha concentrato la sua attenzione su uno degli aspetti della vita delle persone che favorisce il benessere individuale e sociale: le relazioni umane. L’autore è infatti convinto che più importante del denaro e della salute sia spendere il proprio tempo con parenti, amici e persone care.
Dai suoi studi è inoltre emerso che ciò che più di tutto reca piacere ad una persona sono le esperienze e non gli oggetti; il motivo è sempre da ricercare nella natura relazione dell’uomo, ovvero le esperienze si condividono con altre persone… gli oggetti, normalmente, no! 
 
Nel video seguente potete sentire parlare questo grande autore.

Leggi tutto...

EMPLOYABILITY

Leggi tutto...

MARTIN SELIGMAN AL POSITIVE BUSINESS FORUM

Positive Business ForumIl Positive Business Forum è ormai alle porte e per prepararsi al meglio a questo evento internazionale vi vogliamo far conoscere meglio i protagonisti delle due giornate: gli speakers. Conoscere chi sono e quali sono stati i loro principali contributi permetterà di comprendere meglio i loro interventi durante l’evento.
 
Iniziamo a presentarvi i più famosi, partendo dal padre della psicologia positiva Martin Seligman, psicologo statunitense, attualmente direttore del Centro di Psicologia Positiva dell’università della Pennsylvania. Questo autore è uno dei promotori di una delle più grandi rivoluzioni nella psicologia moderna, che ha permesso di focalizzare l’attenzione non solo sullo studi del malessere ma anche su ciò che funziona, sull’ottimizzazione delle risorse personali, sulla realizzazione delle persone. In altri termini ad una psicologia dello “star bene”.
Uno dei suoi principali contributi sul benessere è rappresentato dall’acronimo P.E.R.M.A., modello diffuso con il suo libro Flourish nel 2011:

Leggi tutto...

LE AZIENDE E I SOCIAL MEDIA

Nell'era del Web 2.0 anche le aziende sono chiamate a conquistare il mondo dei social network. A questo proposito vi presentiamo un interessante articolo scritto dalla giornalista Giuditta Marvelli sul quotidiano Corriere della Sera del 04-03-2013, dove emerge il rapporto che ad oggi le organizzazioni hanno con i social media. 
 
Buona lettura.
 

Leggi tutto...

WELL AT WORK & ASSOCIATI AL POSITIVE BUSINESS FORUM

WELL AT WORK & ASSOCIATI AL POSITIVE BUSINESS FORUMVuoi sapere quanto sei resiliente?
Vuoi sapere quanto la tua azienda è ‘sana’? 

Per rispondere, rendiamo disponibili in occasione del Positive Business Forum due versioni (individuale ed aziendale) di Resilience and Well-being Survey.
Scopo di questa  survey è quello di evidenziare i punti di forza e le aree di sviluppo sia delle persone che delle organizzazione. Persone resilienti diventano oggi asset fondamentale dello sviluppo organizzativo e del vantaggio competitivo richiesto alle imprese ed è per questo che conoscere le proprie risorse diventa fondamentale.
 
La compilazione è semplice, veloce e permetterà di conoscere immediatamente il proprio profilo individuale; per le aziende iscritte al Positive Business Forum sarà inoltre possibile avere i risultati durante l’evento entrando così a far parte del panel dellePositive Business Companies.

Leggi tutto...

COME AUMENTARE IL PROPRIO VANTAGGIO COMPETITIVO: INVESTIRE SULL’INTELLIGENZA EMOTIVA

COME AUMENTARE IL PROPRIO VANTAGGIO COMPETITIVO: INVESTIRE SULL’INTELLIGENZA EMOTIVARicerche sul clima organizzativo evidenziano che non basta più approcciarsi al mondo del lavoro con un approccio logico-razionale, ma è necessario andare oltre esplorando il mondo delle risorse interiori delle persone, degli stati d’animo, delle sensazioni, per poter vivere al meglio nel proprio ambiente lavorativo.
 
Parlando di risorse è opportuno effettuare una precisazione: in ambito organizzativo esistono risorse tangibili, riconducibili a tutto ciò che di concreto serve a produrre e migliorare il proprio rendimento; e risorse intangibili, ovvero l’insieme delle capacità derivanti dal capitale intellettuale (tutto ciò che è frutto della conoscenza), dal capitale sociale (reti di relazioni possedute) e da tutto ciò che concerne il know-how, la creatività, la flessibilità, il problem solving, la propensione al cambiamento, la capacità di leadership, ecc. Ed è proprio all’interno di quest’ultima categoria che troviamo il costrutto di INTELLIGENZA EMOTIVA.
Il concetto di intelligenza emotiva emerge dagli studi due psicologi, Peter Salovey e Jonh Mayer, nel 1990 quando in un famoso articolo la definirono, per la prima volta in termini ufficiali; ma è con lo psicologo statunitense Daniel Goleman che questo concetto divenne popolare nel 1995 e definito come:

Leggi tutto...

News

Wellatwork e la nuova grande trasformazione del lavoro

Il prossimo 10 novembre, alle ore 16,30, Wellatwork sarà presente al tavolo su Wellness at Work e ambiente: verso un nuovo concetto di sostenibilità del lavoro che si svolgerà nell'ambito della pre-conference del VII convegno internazionale ADAPT presso l'Università degli Studi di Bergamo.

Tratteremo di come la cura psicologica sia un ingrediente essenziale del benessere di persone e imprese e come il nuovo contesto del welfare aziendale rappresenti un fattore importante per costruire una nuova alleanza per l'engagement e la produttività dei lavoratori.

Orientamento alla scelta universitaria

In collaborazione con l'Università Cattolica di Milano, Wellatwork ha avviato una attività di orientamento alla scelta universitaria per gli studenti delle scuole medie superiori. Il nostro intervento prevede un'attività di informazione sull'università e sui criteri di scelta, un test circa le proprie risorse psicologiche e motivazionali, un colloquio personale. L'intervento è realizzato sia nel contesto della programmazione scolastica (a Milano stiamo lavorando con il Liceo Classico Statale Beccaria, con il Liceo Scientifico Statale Bottoni, con l'Istituto Paritario Gonzaga), sia a livello individuale.

Per conoscere meglio il nostro approccio, nella pagina La versione di Gheno potete trovare i nostri clip sul tema dell'orientamento.

e-book POTERE PERSONALE

Disponibile su itunes store l'e-book Potere Personale. Nel booklet Stefano Gheno conduce il lettore in un personale percorso di sviluppo del proprio self-empowement, attraverso letture suggestive e semplici esercizi. Il nostro e-book è stato pensato come un primo avvicinamento al self-empowerment come metodologia di sviluppo personale. Quindi, keep calm and self-empowerment!

Improvvisazione e team building 

Well At Work & Associati ha avviato una collaborazione con il duo comico Bove & Limardi per la realizzazione di workshop per il team bulding. Il contributo portato dai due attori riguarda - in particolare - l'utilizzo dell'improvvisazione teatrale come strumento formativo. Improvvisare non significa fare "in qualche modo", ma piuttosto ci aiuta ad essere più capaci di ascolto e di osservazione, in modo da poter rispondere in modo efficace all'imprevisto. Sviluppare la capacità di improvvisare, quindi, aggiunge alle risorse personali e di team una flessibilità "creativa".