Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Utilizzando il nostro sito approvi l'utilizzo dei cookie sul tuo device.

Il nostro blog

Work positive!

Blog di informazione su stress e benessere nelle organizzazioni di lavoro


 

E se il malessere sul lavoro te lo cerchi?

Sappiamo da tempo che non tutto lo stress è negativo e patogenico, accanto al distress c'è infatti l'eustress, lo stress positivo, che favorisce l'attivazione del soggetto e - quindi - ne migliora la performance. Può però capitare che, confidando un po' troppo sulla finalizzazione positiva dello stress, ci si vada ad infilare in una condizione di dipendenza "cattiva", anche su lavoro. E' il caso del cosiddetto workaholism, la "dipendenza" da lavoro che si rivela una vera e propria addiction, non troppo distante da situazioni patologiche legate alle dipendenze da sostanze o altro.
Vi proponiamo quindi un interessante strumento di autovalutazione, che permetterà di cogliere il rischio di vivere una dipendenza eccessiva da lavoro.

http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2014-09-22/workaholic-sei-drogato-lavoro-oppure-no--182706.shtml?uuid=ABRW88vB

Leggi tutto...

Cosa cerca GOOGLE nei giovani da assumere?

Non è che le competenze tecniche siano inutili ai fini dell'employability, è che non bastano. Un tecnico si forma, un potenziale va educato.


http://www.ilpost.it/2014/02/27/qualita-google-assunzione/

Self-empowerment in podcast

Ha preso il via il 5 settembre la nuova serie di podcast dedicata al self-empowement. La serie proseguirà settimanalmente con podcast della durata di una decina di minuti, ascoltabili gratuitamente su spreaker.com. Al termine sarà possibili scaricare da iTunes l'ebook con testi ed esercizi della serie.

 

Leggi tutto...

Il sé generativo. Come sentirsi potenti sentendo le possibilità aprirsi davanti al proprio sé

Cosa significa che il sé è generativo? Cosa genera? Da cosa si genera?
Gli uomini, in tutti i tempi e in tutti i luoghi, hanno sempre lasciato un segno di sé, un segno cioè che si avrebbe fatti sopravvivere a loro stessi. 
La generatività è proprio questa possibilità di lasciare un segno di sé nel mondo, è un esercizio del potere umano; il potere dell’uomo, inteso come forza diretta alla creazione del nuovo e alla trasformazione.
 
Nella prospettiva del self-empowerment, il sé generativo e le caratteristiche del potere dell’uomo si traducono, sul piano psicologico, in diversi step verso il raggiungimento degli obiettivi ultimi umani e del benessere.
Li puoi scoprire in queste slide.
 
“Vola alto! Chi vola vale, chi non vola non vale, chi vale e non vola è un vile.” 
(Italo Balbo)
 

Leggi tutto...

3 BUONE PRATICHE DEL MANAGER GENERATIVO Le leve fondamentali al servizio dei manager per promuovere l’empowerment in azienda

Oggi le persone che lavorano nelle organizzazioni devono essere e sentirsi corresponsabili del risultato dell’intero processo organizzativo e non solo del pezzettino, più o meno grande, a loro affidato direttamente:
  • il potere non può più essere solo di tipo gerarchico-relazionale, ma deve essere diffusolegato alle competenze ed alle possibilità di agire con autonomia e responsabilità degli operatori di ogni livello;
  • il manager dovrà essere un facilitatore dell’empowerment dei propri collaboratori, capace di sviluppare la loro efficacia e responsabilità, la loro pensabilità positiva e la capacità di sperimentare le loro possibilità.
 
Nella misura in cui il manager riuscirà a sviluppare un ambiente organizzativo favorevole alla crescita dei propri collaboratori ne promuoverà il benessere, promuovendo al contempo il benessere e la produttività organizzativi.
Un manager così concepito sarà un MANAGER GENERATIVO.
Come diventare un manager generativo, capace di migliorare le competenze, l’efficacia e il benessere dei suoi collaboratori?

Leggi tutto...

GRUPPI EMPOWERED E GRUPPI EMPOWERING

I CASI PIU' UNICI CHE RARI:

http://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/rep-it/2014/03/11/news/operai_riaprono_le_aziende_fallite_in_italia-80716799/

GRUPPI EMPOWERED E GRUPPI EMPOWERINGNel contesto attuale di elevata competitività è sempre più spinta la necessità per le organizzazioni di sviluppare team in grado di lavorare insieme in modo proattivo, condividendo visione e responsabilità circa il perseguimento degli obiettivi, nonché circa il mantenimento di una efficienza organizzativa.

Tali gruppi di lavoro sono funzionali:
 
  • allo svolgimento del task organizzativo
  • al raggiungimento dei risultati
  • allo sviluppo del potenziale delle persone che ne fanno parte,  nonché alla promozione del loro benessere.
 
Essi sono gruppi “empowered”, gruppi cioè che hanno al proprio interno un elevato e diffuso livello diempowerment, e gruppi “empowering”, gruppi cioè in grado di facilitare il processo di empowerment dei propri membri.

Leggi tutto...

LA VALUTAZIONE PROMOZIONALE

Ogni valutazione è innanzitutto un’osservazione della realtà, quindi una misura di quanto osservato, infine un giudizio sulla misura compiuta che le attribuisce significato. Occorre quindi chiedersi cosa significhi misurare e quali strumenti si potrebbero usare per farlo: misurare implica, infatti, calcolare una distanza. Si può stimare quanto manchi alla persona per giungere al punto di arrivo previsto, oppure quanta strada abbia già percorso dalla partenza. 
 
Cosa è più utile conosce al fine di valorizzare e promuovere il potenziale e lo sviluppo delle risorse presenti?
 
Il tradizionale approccio alla valutazione in azienda costituisce di per sé un’azione conoscitiva dello stato di realtà all’interno del contesto organizzativo di riferimento e, solo in alcuni casi, viene concepita come la fase iniziale di un intervento formativo. In tal senso, la valutazione consiste in un’analisi, compiuta su più livelli, finalizzata ad identificare e mettere in luce ciò che manca rispetto agli obiettivi auspicati favorendo così la progettazione dell’intervento formativo atto a colmare tali mancanze. In questi termini, sembra che la fase valutativa sia più che altro solo un “a priori” rispetto alla formazione vera e propria, un momento di enfasi sull’apprendimento dei vuoti da colmare attraverso l’intervento del formatore.

Leggi tutto...

LA MARGHERITA DELLE POSSIBILITA'

Nell'ambito della Psicologia positiva, l'approccio al Self-empowerment mira allo sviluppo del senso di potere personale dato dalla percezione di disporre di possibilità tra cui scegliere.
 
La “Margherita delle possibilità” è un esercizio pratico che stimola la percezione della pluralità delle possibilità nella vita delle persone, favorendo la mobilitazione di desideri realistici e sviluppando una pensabilità positiva di se stessi nella condizione di desiderio avverato.
 
LA MARGHERITA DELLE POSSIBILITA'
 
Nella seguente intervista a Stefano Gheno troverete un’introduzione teorica sulla Psicologia positiva e le indicazioni pratiche per lo svolgimento dell’esercizio:
 
 

Leggi tutto...

News

Wellatwork e la nuova grande trasformazione del lavoro

Il prossimo 10 novembre, alle ore 16,30, Wellatwork sarà presente al tavolo su Wellness at Work e ambiente: verso un nuovo concetto di sostenibilità del lavoro che si svolgerà nell'ambito della pre-conference del VII convegno internazionale ADAPT presso l'Università degli Studi di Bergamo.

Tratteremo di come la cura psicologica sia un ingrediente essenziale del benessere di persone e imprese e come il nuovo contesto del welfare aziendale rappresenti un fattore importante per costruire una nuova alleanza per l'engagement e la produttività dei lavoratori.

Orientamento alla scelta universitaria

In collaborazione con l'Università Cattolica di Milano, Wellatwork ha avviato una attività di orientamento alla scelta universitaria per gli studenti delle scuole medie superiori. Il nostro intervento prevede un'attività di informazione sull'università e sui criteri di scelta, un test circa le proprie risorse psicologiche e motivazionali, un colloquio personale. L'intervento è realizzato sia nel contesto della programmazione scolastica (a Milano stiamo lavorando con il Liceo Classico Statale Beccaria, con il Liceo Scientifico Statale Bottoni, con l'Istituto Paritario Gonzaga), sia a livello individuale.

Per conoscere meglio il nostro approccio, nella pagina La versione di Gheno potete trovare i nostri clip sul tema dell'orientamento.

e-book POTERE PERSONALE

Disponibile su itunes store l'e-book Potere Personale. Nel booklet Stefano Gheno conduce il lettore in un personale percorso di sviluppo del proprio self-empowement, attraverso letture suggestive e semplici esercizi. Il nostro e-book è stato pensato come un primo avvicinamento al self-empowerment come metodologia di sviluppo personale. Quindi, keep calm and self-empowerment!

Improvvisazione e team building 

Well At Work & Associati ha avviato una collaborazione con il duo comico Bove & Limardi per la realizzazione di workshop per il team bulding. Il contributo portato dai due attori riguarda - in particolare - l'utilizzo dell'improvvisazione teatrale come strumento formativo. Improvvisare non significa fare "in qualche modo", ma piuttosto ci aiuta ad essere più capaci di ascolto e di osservazione, in modo da poter rispondere in modo efficace all'imprevisto. Sviluppare la capacità di improvvisare, quindi, aggiunge alle risorse personali e di team una flessibilità "creativa".