Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Utilizzando il nostro sito approvi l'utilizzo dei cookie sul tuo device.

Articoli

Nuove prove di smartworking

Una nuova sfida della smart economy sarà la dematerializzazione del luogo di lavoro. Esempi eccellenti ci vengono da Microsoft, che in Europa “libera”  i dipendenti dalla presenza in ufficio. Non sarà più necessario, almeno - immaginiamo - per i collaboratori "creativi" recarsi fisicamente in ufficio, potranno lavorare dove vogliono, dove riesce loro meglio.

Ancora una volta ci domandiamo: siamo pronti per questo nuovo lavoro? L'ufficio, bene o male, è ancora uno spazio identitario, svincolare il proprio job da una "geografia" precisa, obbliga certamente a ristrutturare la propria identità professionale: saremo sempre meno di un'azienda, sempre più di un progetto.
La sfida è certamente affascinante. Ribalta totalmente i tradizionali canoni di fedeltà aziendali, l'orgoglio di essere di...
Il rischio è forse di una deresponsabilizzazione relazionale. Una progressiva virtualizzazione dei rapporti professionali che ci fa essere al lavoro come in un reality o in un social. La domanda che ci poniamo è su come sostenere l'empowerment necessario ad assumere con positività la sfida di non sacrificare totalmente l'organizzazione come luogo di relazioni.